testata per la stampa della pagina
Home > Comune   Ufficio Stampa   2015   Aprile   Albano, gli studenti del Liceo Foscolo e della Finlandia con il progetto "DiscovertwoCities"
condividi

Albano, gli studenti del Liceo Foscolo e della Finlandia con il progetto "DiscovertwoCities"


Colmare le lacune dell' alfabetizzazione digitale, rafforzando la partnership europea, favorendo l'apprendimento in maniera più attraente: questi sono solo alcuni degli ambiziosi obiettivi del progetto "DiscovertwoCities" promosse dal Preside Helena Helenius Lamminparras, dell' Istituto  Kallion Lukio di Helsinki, insieme a Lucio Mariani, dirigente del Liceo Ugo Foscolo di Albano Laziale.
Il progetto, finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del programma Erasmus + è stato lanciato nel settembre 2014 e durerà fino ad agosto 2016.
Finora, ci sono stati quasi 200 studenti italiani e finlandesi direttamente coinvolti e ne sono previste attraverso il Twinspace UE su eTwinning, che temporaneamente funge da piattaforma del progetto insieme a discover2cities.blogspot.com.
Un intenso lavoro di ricerca degli studenti IV G Liceo Ugo Foscolo, sotto la guida della loro insegnante Elena Montani, è stata trasformata in una divertente caccia al tesoro attraverso i vicoli del borgo medioevale di Albano.
Gli insegnanti Ms.Niina, Väntänen, Ms.Aija Viita, Pia Carolla, Giuseppina Febbraro e Maria Vittoria Marini Bettolo Marconi, sono stati impegnati, invece, con i tecnicismi del TAZ-ACTION TRACK APP e la gestione del progetto.
Gli studenti stranieri potranno acquisire familiarità con il Castro Partico o le rovine delle terme del complesso Cellomaio. 
Attraverso obiettivi mirati sarà possibile orientarsi facilmente sia ad Albano Laziale che a Roma, e l'anno prossimo in Porvoo e Helsinki, in modo da rendere i partecipanti una parte attiva del tour.
Così nei prossimi giorni, se noterete gruppi di ragazzi di 17 anni camminare nei siti storici della città con il naso all'insu, con in mano tablet o telefoni cellulari, non preoccupatevi, non è dipendenza digitale, ma un nuovo modo di imparare e nello stesso tempo sviluppare la collaborazione tra le parti.
Sarà molto divertente, non solo per i nostri visitatori dalla Finlandia, ma in futuro, anche per tutti i turisti in città, scoprire la storia attraverso quiz, scattando foto e essere premiati.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO