1. Inizio pagina
  2. Contenuto della pagina
  3. Menu principale
  4. Menu di Sezione
 

Contenuto della pagina

Area Assistenza e Integrazione

Segretariato Sociale
L’obiettivo principale del segretariato sociale è quello di facilitare l’accesso dei cittadini e favorire l’orientamento degli utenti rispetto al sistema complessivo dei servizi, promuovendo l’uso appropriato dei servizi e riducendo le disuguaglianze nell’accesso. All’interno del segretariato è stata inoltre data la possibilità di fruire di un mediatore linguistico a chiamata per facilitare l’accesso alle pratiche burocratiche e amministrative.   

Contributi Economici
L’intervento è finalizzato a prevenire, eliminare o ridurre le condizioni di bisogno e di disagio individuale e familiare, derivanti dall’inadeguatezza del reddito, da difficoltà sociali e da condizioni di non autonomia che impediscono alle persone ed ai nuclei familiari il soddisfacimento di esigenze fondamentali. 

Emergenza Abitativa 
L’intervento è finalizzato a sostenere i soggetti che trovandosi in difficoltà economica non riescono a pagare il deposito cauzionale per il reperimento di un immobile in locazione. 

Contributo Integrativo Canone di Locazione — Fondo regionale
Fondo regionale per la concessione di contributi integrativi ai conduttori meno abbienti per il pagamento dei canoni di locazione dovuti ai proprietari di immobili, previa pubblicazione di un bando pubblico annuale. 

Assegno di Maternità
Presso l’Assessorato alle politiche Sociali  vengono presentate le istanze volte alla richiesta, all’INPS, di erogazione dell’assegno di maternità, per le donne che hanno partorito un figlio che non beneficiano di alcun trattamento economico per la maternità (indennità o altri trattamenti economici a carico dei datori di lavoro privati o pubblici), o che beneficiano di un trattamento economico di importo inferiore rispetto all’importo dell’assegno (in tal caso l’assegno spetta per la quota differenziale), l’assegno di maternità. 

Assegni al nucleo familiare con almeno tre figli minori 
Stesso iter dell’Assegno di maternità, è applicato per le richieste dell’Assegno al nucleo familiare, erogato dall’INPS, ai nuclei familiari composti da almeno un genitore e tre minori di anni 18 che siano figli propri e sui quali esercita la potestà genitoriale. 

Progetto Hermes Senior e Junior 
Il progetto, nel 2010 rivolto solo agli anziani, è stato rinnovato nella sua struttura durante questa legislatura, e ha previsto l’inserimento di giovani appartenenti alle famiglie multiproblematiche. Prevede l’inserimento sociale di persone in servizi di pubblica utilità ed finalizzato ad agevolare lo scambio intergenerazionale tra cittadini anziani e giovani, prevenendo fenomeni di isolamento e disagio socio-economico.

Istituti di Riabilitazione
Contributo di compartecipazione alla spesa giornaliera finalizzato a sostenere le famiglie per il ricovero del proprio familiare presso le strutture di riabilitazione in modalità di mantenimento regime residenziale e semiresidenziale accreditate presso la regione Lazio. 
Le persone alla quale si rivolge questo servizio sono persone che non possono essere assistite a casa in quanto non autosufficienti affette da minorazioni fisiche, psichiche, sensoriali dipendenti da qualunque causa, indipendentemente dall’età, portatori di patologie complesse o a decorso cronico che comportino diminuzione dell’autonomia. 

Residenze sanitarie assistenziali 
Contributo di compartecipazione alla spesa giornaliera, finalizzato a sostenere le famiglie per il ricovero del proprio familiare presso strutture residenziali assistenziali accreditate presso la regione Lazio. 
Le persone alla quale si rivolge questo servizio sono anziani non autosufficienti che richiedono un alto livello di supporto assistenziale ed infermieristico che non possono più abitare da sole a causa della loro condizione di salute e di autonomia. 

Orientamento Lavorativo 
Finalizzato a sostenere le persone in cerca di occupazione attraverso azioni mirate a fornire informazioni relative ai bisogni formativi e professionali e al mercato del lavoro. Un aiuto concreto viene offerto attraverso la stesura del curriculum vitae, che rimane agli atti del Servizio per eventuali richieste da parte di soggetti che cercano personale o che hanno bisogno di aiuti domestici. 

Lavoro di Pubblica Utilità - art. 54 del D.Lvo 28/8/2000 n. 274 e art. 2 del Decreto Ministeriale 260 marzo 2001 
Il Comune di Albano Laziale si è contraddistinto tra i primi Comuni della Regione Lazio per aver scelto di convenzionarsi con il Tribunale di Velletri per l’accoglienza di persone che hanno commesso la tipologia di reati di cui all’art. 54 del D. Gvo 28/8/2000 n. 274. L’intervento permette lo svolgimento di lavori di pubblica utilità in favore della collettività in alternativa alla pena. La convenzione con il Tribunale di Velletri è stata sottoscritta Il 26/10/2012 per la durata di 3 anni.

Progetto SIA    Accedi a questo Link per leggere tutte le informazioni sul progetto.
Si avvisano i cittadini che dal 2 settembre 2016 sarà possibile presentare domanda per essere inseriti nel Progetto SIA (sostegno per l'inclusione attiva). 


Albano in Comune
Protezione civile Albano Laziale
Segnalazioni di Condotte Illecite
Open Data

CITTÀ DI ALBANO LAZIALE
Piazza della Costituente, 1
protocollo@cert.comune.albanolaziale.rm.it
P.I. 02144461007 - C.F. 82011210588

Ufficio Relazioni con il Pubblico
urp@comune.albanolaziale.rm.it
Centralino 06 932951