testata per la stampa della pagina
Home > URP Informa   2020   Luglio   Il Comune di Albano va oltre lo spreco alimentare
condividi

Avviso

Il Comune di Albano va oltre lo spreco alimentare

L’amministrazione comunale di Albano Laziale, con il finanziamento concesso da Città Metropolitana di Roma Capitale e avvalendosi dell’esperienza ventennale del Banco Alimentare del Lazio, ha dato inizio al progetto “Il valor€ del cibo”. Nei prossimi mesi seguirà una campagna per un consumo responsabile e contro gli sprechi alimentari e varie azioni per l’avvio sul territorio del recupero dei prodotti freschi invenduti.

Nonostante l’emergenza sociale che stiamo vivendo alcune azioni del progetto vedranno la luce a breve. Nei prossimi mesi verrà istituito, all’interno degli uffici comunali, uno sportello informativo che darà ogni informazione necessaria per le buone pratiche da seguire al fine di ridurre lo spreco domestico; saranno fornite delle Doggy Bag ai ristoratori, un’ottima occasione per promuovere un consumo responsabile e combattere lo spreco alimentare nel settore e per promuovere un consumo sostenibile. Verranno invitati i negozi a mettere in evidenza fuori dagli esercizi commerciali i prodotti prossimi alla scadenza e verrà riformulato il servizio delle mense scolastiche per ridurre al minimo gli sprechi.

Contestualmente, il Banco Alimentare del Lazio si occuperà di avviare il recupero dei prodotti freschi e cotti dai supermercati e dalla ristorazione per donarli alle associazioni del territorio che si occupano di sostegno alla povertà e alla marginalità. Tale azione permette alle aziende che donano prodotti di avere agevolazioni fiscali e l’abbattimento di eventuali costi di smaltimento. Tutto ciò collaborando con un partner affidabile che garantisce il rispetto delle norme igienico-sanitarie e gestisce la tracciabilità dei prodotti donati. Inoltre, ciò indica un maggior sostegno alimentare alle persone bisognose che vivono nel comune.

Appena sarà possibile inoltre verranno programmati degli incontri nelle scuole sul tema dello spreco e l’educazione alimentare, per sensibilizzare i giovani. Infine, sarà riconosciuto un premio comunale agli attori locali che si saranno distinti per l’impegno profuso per il recupero e la ridistribuzione degli alimenti e verranno organizzati degli eventi, gratuiti o ad offerta libera, con menu che utilizzerà le derrate alimentari recuperate.

Con questo progetto il Comune si inserisce pienamente nell’agenda per lo sviluppo sostenibile lanciata dalle Nazioni Unite. L’amministrazione infatti con questo progetto si impegna rispetto ai goal 1-2-10-11-12. Un grande segno di sensibilità verso un mondo migliore.

Per ulteriori informazioni:
Banco Alimentare del Lazio
segreteria@lazio.bancoalimentare.it
Tel. 0645753560.
Banco Alimentare del Lazio Onlus
Via A. Bargoni, 8/78_00153 Roma - CF 97206390581.